PAN DI FRUMENTO, MINESTRONI E POLENTE NEL MONFERRATO E OLTREGIOGO LIGURE

  Una preghiera nota ai più di noi recita “Dacci oggi il nostro pane quotidiano”. Questo pane qui declamato si riferisce a due esigenze: spirituale, cibo dell’anima, ed esistenziale e terrena come alimento quotidiano. Allo stesso tempo l’invocazione puntualizza in maniera decisa la necessità e l’universalità del pane a cui viene riconosciuta una importanza vitale. … “PAN DI FRUMENTO, MINESTRONI E POLENTE NEL MONFERRATO E OLTREGIOGO LIGURE”

Leggi Tutto

ITALIA, SIAMO DIVENTATI ADULTI…

Ciò che succede in relazione alle vicende dell’attuale governo, porta a rimpiangere il passato dei “bei tempi che furono”, assimilabili a quelli della Prima Repubblica quando il Paese “comunque andava a vanti”. Certamente, non eravamo esenti da fatti più o meno gravi ma, in generale, l’Italia presentava un sentimento di solidità e compattezza. Con tutta … “ITALIA, SIAMO DIVENTATI ADULTI…”

Leggi Tutto

ALL’ OSPEDALE DI OVADA ECCELLENZA ONCOLOGICA

Difficile da credere ma anche sui social network spicca l’interesse e l’attenzione verso l’oncologia Ovadese. Al sito Qsalute si registrano parecchi giudizi positivi verso il reparto di Day Hospital Oncologico dell’Ospedale Civile di Ovada. Si leggono decine e decine di ringraziamenti ed apprezzamenti rivolti al personale sanitario di detta struttura, la cui responsabile è la … “ALL’ OSPEDALE DI OVADA ECCELLENZA ONCOLOGICA”

Leggi Tutto

RICORDI DEL CUGINO PROFESSOR ADRIANO BAUSOLA, ILLUSTRE FILOSOFO OVADESE

L’anno 2000 moriva a Roma al Policlinico Gemelli Adriano Bausola, all’ età di 69 anni. Subito la ferale notizia giunse in Ovada, e naturalmente, unanime fu il cordoglio di tutta la città, unitamente all’ apprezzamento per la sua opera di filosofo. In tanti lo definirono una tra i più importanti pensatori in ambito cattolico, della … “RICORDI DEL CUGINO PROFESSOR ADRIANO BAUSOLA, ILLUSTRE FILOSOFO OVADESE”

Leggi Tutto

INFLUENZA, FEBBRE, PENSIERI E PAROLE, POLITICA E FATTI CONCRETI

La settimana scorsa sono stato costretto a letto dalla ormai classica influenza stagionale, e dopo qualche ora di meritato riposo cominciavo ad annoiarmi ( a letto si sta bene solo per dormire…. ), quindi mio malgrado, la mente inizia a fare il suo “lavoro”, cioè a pensare, pensare, pensare…… Inevitabilmente la mente è corsa al … “INFLUENZA, FEBBRE, PENSIERI E PAROLE, POLITICA E FATTI CONCRETI”

Leggi Tutto